Frontex in Sicilia, si tolgano competenze ad Alfano e si trasferiscano alla Mogherini

Frontex in Sicilia, si tolgano competenze ad Alfano e si trasferiscano alla Mogherini

immigrati_clandestini_barca_NI continui sbarchi di immigrati sulle nostre coste sono diventati ingestibili ed insostenibili. Alfano avrebbe dovuto ribaltare i tavolini a Bruxelles ed invece stiamo rischiando che si ribalti l’Italia. Credo che, a questo punto, sia arrivato il momento di togliere le competenze ad Alfano e trasferirle alla Mogherini che ha dimostrato di essere più efficace e concreta nel gestire i rapporti internazionali. Senza soluzioni tempestive rischieremo di toccare un limite che non sembra più così lontano. Leggi Tutto

Mafie. Più risorse a DIA, sforzo Regione non basta

Mafie. Più risorse a DIA, sforzo Regione non basta

Sandro MandiniLa lotta alla mafia in Emilia-Romagna è un fronte su cui l’attenzione deve rimanere alta e per il quale le risorse vanno incrementate. L’Emilia-Romagna continua a essere terra in cui le organizzazioni criminali non si sono solo infiltrate, ma si sono naturalizzate inserendosi nel contesto e sapendolo sfruttare a pieno. Per questo in accordo con la Cgil chiedo di incrementare la presenza di agenti della Dia in Emilia-Romagna e concentrarsi sui cantieri della ricostruzione post-terremoto. Non è la prima volta che l’allerta viene segnalata. Leggi Tutto

Caracausi: “Consiglio comunale approva il taxi sharing”

Caracausi: “Consiglio comunale approva il taxi sharing”

Riportiamo l’articolo pubblicato su: www.palermotoday.it

caracausi“Anche Palermo avrà il suo servizio taxi sharing”. A dichiararlo il presidente della commissione Attività Produttive del Comune, Paolo Caracausi (Idv). “Ieri il consiglio comunale ha approvato la delibera che istituisce il servizio in città, così come previsto dalla legge nazionale del 2012 – dice Caracausi – stabilendo anche Leggi Tutto

Crisi: serve battaglia contro usura bancaria

Crisi: serve battaglia contro usura bancaria

usura bancariaPiù alta è  la crisi e più alto è il rischio che il Paese rimanga intrappolato nelle catene dell’usura bancaria. Nonostante i casi siano particolarmente accentuati e diffusi, gli strumenti per contrastarla sono ancora deboli. Italia dei Valori, che già in passato ha sostenuto numerose battaglie di denuncia sociale contro l’usura, propone di istituire un tasso soglia limite.  L’obiettivo è riuscire a creare un rapporto equilibrato e sano tra banche ed imprenditori, prima di tutto. Leggi Tutto

Bene Guariniello su sequestro cellule Stamina

Bene Guariniello su sequestro cellule Stamina

staminaCon la salute non si scherza. Non condividiamo che, in barba ad ogni certezza e serietà scientifico-terapeutica, l’Italia possa lasciare posto a chi improvvisa su disperazione e malattia.
È quanto sta accadendo, oramai da troppo tempo, in Italia, prima col siero di Bonifacio, poi con la cura Di Bella ed oggi con il cosiddetto metodo Stamina, messo a punto da Davide Vannoni, che non è un medico (è laureato in lettere) Leggi Tutto

La quasi Tutela dei Beni Culturali

La quasi Tutela dei Beni Culturali

labEsiste un concetto che per storia e tradizione si è protratto nei millenni, quello dell’inviolabilità, tramutato poi in età contemporanea nella parola Tutela. Ciò che per i popoli arcaici appariva come sacro, inevitabilmente assumeva una forma soprannaturale e quindi assolutamente da rispettare.
Le comunità, pur vivendo prive di leggi scritte, avevano col tempo maturato una sorta di codice etico basato su un sistema sacrale espresso in immagini, oggetti e architetture. Leggi Tutto

Giornata mondiale contro schiavitu’ occasione per continuare impegno sui diritti

schivitu sitoNel mondo mancano ancora le condizioni perché tutti gli essere umani siano considerati uguali e portatori di diritti sacri ed inviolabili. Oggi è la giornata mondiale contro il commercio degli schiavi, una pratica che, in sordina, è ancora drammaticamente presente. Africa, Europa, America portano ancora addosso le macchie delle vittime di questa tragedia, che noi non vogliamo dimenticare. Riteniamo, infatti, sia necessario richiamarne il ricordo così lungamente occultato e sconosciuto e restituirne coscienza negli uomini, rispondendo al nostro dovere di memoria, con l’intento di coinvolgere tutti coloro, dalle Istituzioni nazionali ed europee ad ogni singolo cittadino e riscoprire una sensibilità comune. Leggi Tutto

Vitalizi a condannati, paradosso di paese incivile

shutterstock_195755306Non dobbiamo premiare i politici condannati con vitalizi d’oro mentre gli italiani non hanno lavoro, le imprese chiudono e l’economia non circola. Italia dei Valori chiede al Governo una posizione dura per cancellare questo scudo di privilegi che danneggia il Paese ed imporre un taglio netto e deciso agli sprechi, a partire da quelli della politica. Non è più concepibile spendere soldi pubblici per riempire le tasche di chi ha problemi con la giustizia. Nessuno crede più alla favola del non ci sono risorse se poi vengono spese per rimpinguare ex parlamentari o consiglieri regionali condannati. E’ un paradosso da Paese incivile, questo, che si fa beffa di regole, etica e dignità. Leggi Tutto

laboratorio Sanità laboratorio Ambiente laboratorio Infrastrutture laboratorio Difesa laboratorio Sicurezza
laboratorio Politiche Regionali laboratorio Legalità laboratorio Lavoro laboratorio Estero laboratorio Economia laboratorio diritti civili