Tribunali Minori. Messina: vittoria per stralcio norme su soppressione

IdV ha combattuto con i nostri senatori Bencini, Romani e Molinari, anche con un convegno scientifico al Senato,  una audace e forte battaglia contro la soppressione dei tribunali per i minorenni, la cui cultura va mantenuta ed utilizzata per l’istituzione del tribunale autonomo per la persona, la famiglia ed i minorenni. IdV ha invocato la costante giurisprudenza della corte costituzionale ed chiamato CSM, Garante per l’infanzia, UNICEF, ANM ed Associazione dei magistrati minorili, insieme alla società civile rappresentata dal CNCA e  dalle associazioni per le famiglie, a pronunciarsi contro quell’assurda proposta. Tutti contro!Il colpo di grazia è venuto dall’UE, che ha demolito l’impianto normativo che noi abbiamo osteggiato, frutto di un inaccettabile colpo di mano compiuto nottetempo dalla commissione giustizia della Camera insensatamente avversa alla specificità ed autonomia dei TM. Ora possiamo intestarci, insieme ad altri, la vittoria del mantenimento dei tribunali minorili come atto di civiltà. Il ministro Orlando vada avanti e non si lasci irretire dalle pochissime voci contrarie. Esiste il problema dell’unificazione delle competenze: lo si risolva in avanti attribuendo tutte le competenze al tribunale della persona costruito sulla pianta dei tribunali minorili.” Cosi’ in una nota il segretario nazionale dell’Italia dei Valori, Ignazio Messina.