Solidarietà al DAP e a Giovanni Tamburino, falsi e diffamatori dati su capienza carceraria

carcere-di-biella-1Esprimo totale solidarietà al DAP ed al suo capo, il giudice Giovanni Tamburino, per le diffamatorie falsificazioni sui dati relativi alla capienza carceraria, il cui scopo evidente é distogliere l’attenzione dalle responsabilità politiche, per l’inerzia nella soluzione del problema penitenziario, scaricandola sulla struttura del Dipartimento, che invece con enormi sacrifici ed abnegazione si prodiga per lenire i disagi. Peraltro, alla luce dei veri dati portati alla conoscenza dell’opinione pubblica il divario tra numero di presenze e posti disponibili non raggiunge la percentuale del 20%, certamente non tale da far gridare allo scandalo tenuto conto che pochi altri Paesi hanno un ordinamento penitenziario così avanzato e garantista  come quello approvato nel 1975, sottoposto alla sorveglianza dellamagistratura. Quindi, si doveva incalzare e rampognare la classe politica, inadempiente prima e dopo l’ultimo indulto, e lasciare lavorare l’amministrazione penitenziaria che di quelle inadempienze é a sua volta vittima.

Federico Palomba – Responsabile Nazionale Laboratorio Legalità