Servono fatti, non chiacchiere e spot

Apprendo con favore dell’invito di Davide Faraone a fare un fronte comune contro il populismo. Aggiungo anzi che, anche in vista delle Europee, bisognerebbe abbattere i recinti e unirsi senza timori e spirito di prevaricazione ma con l”intento di costruire insieme un Paese migliore. Invito, pertanto, segretario del PD siciliano ad attivarsi senza perdere tempo: IDV c’è. Riteniamo infatti che contro la politica Salvini e Di Maio che promettono pace fiscale e invece alzano le tasse, che penalizzano le imprese e le associazioni di volontariato, che spacciano l’aumento del bollo auto per ecobonus,quando la gente non ha più i soldi per mangiare figurarsi se può comprarsi l’auto elettrica, ci sia bisogno di andare oltre gli steccati ideologici e mettere insieme chi si impegna seriamente e con competenza a trovare soluzioni nell’interesse della collettività. Bisogna smascherare chi come Salvini, per fini elettorali, nella totale incoerenza, prima di andare al governo invitava alla disobbedienza i sindaci del nord e oggi attacca i sindaci, sopratutto del sud, perchè per garantire a tutti i diritti essenziali contestano le sue leggi contro gli immigrati.Anche in Sicilia è necessario fare fronte comune perché la nostra Isola non può più attendere e chi può se ne scappa. Non basta pulire le strade o riparare qualche buca (nella speranza che venga fatto!) ma occorre creare condizioni favorevoli per garantire sviluppo economico e futuro a chi ha scelto di rimanere e prospettive a chi vuole ritornare. Infrastrutture, finanziamenti mirati sopratutto in campo agricolo, turistico e ambientale, efficienza burocratica, meritocrazia, lotta vera alla corruzione, sono i cardini essenziali di questo progetto.Noi di Italia dei Valori riteniamo che non si possa più perdere tempo ed è per questo che vogliamo avviare un confronto con il governo regionale e con il sindaco di Palermo, per dare il nostro contributo ad un vero programma di rilancio della nostra Terra.”

 

Lo dice in una nota il segretario nazionale dell’Idv Ignazio Messina.