Sanità: Zaia ripristini obbligo vaccinazioni

pipitoneSe in Italia non esistono più alcune terribili patologie endemiche (dal vaiolo ala poliomelite..) è per merito delle vaccinazioni di massa effettuate nei decenni passati. Se oggi tante malattie debellate ricominciano a ricomparire è perché la prevenzione vaccinale non viene più effettuata a troppi neonati. ll Ministro Lorenzin deve immediatamente intervenire nei confronti delle strutture sanitarie nazionali e delle Regioni, come il Veneto, che imprudentemente hanno eliminato l’obbligo vaccinale. Concordiamo con la allarmante denuncia della FNOMCEO (Federazione Ordine Medici Nazionale) sia per il calo preoccupante del numero dei nuovi vaccinati sia per la disinformazione e strumentalizzazione sul rischio delle vaccinazioni. Vanno effettuate da subito campagne nazionali per non solo per spiegare ai cittadini la necessità delle 4 vaccinazioni obbligatorie (difterite, poliomielite, epatite B,antitetano), ma secondo noi dell’IdV va fatto molto di più bisogna che alcune vaccinazioni oggi non obbligatorie, lo diventino.

Antonino Pipitone
commissario Idv in Veneto