Salute: vergognosa spregiudicatezza aziende farmaceutiche, Lorenzin faccia luce sulla vicenda

Se confermata, l’inquietante vicenda dei due farmaci, il Lucentis e l’Avastin prodotti rispettivamente dalla Novartis e dalla Roche per la terapia della maculopatia retinica,  testimonia la spregiudicatezza e la perfidia di Big Pharma che, pur di trarre ingenti profitti, non esita a condannare, di fatto, a cecità perenne decine di migliaia di pazienti che non possono permettersi una terapia così costosa. Non si comprende ancora perché l’Aifa abbia improvvisamente revocato, nel 2012, l’autorizzazione del farmaco meno costoso nella forma off label. In ogni caso chiediamo al ministro Lorenzin di intervenire energicamente per fare luce a tutti i livelli poiché il grave episodio potrebbe non essere l’unico in Italia e non esclude corruttele e comportamenti criminali che, oltre a causare gravi menomazioni permanenti, determinano uno sperpero di denaro pubblico.

Antonio Palagiano – Responsabile Nazionale del Laboratorio Salute