Ostia, senatori Idv a Lorenzin: rimuovere eternit da tetto Ospedale Grassi

I senatori Idv, Alessandra Bencini e Maurizio Romani, vicepresidente della Commissione Sanità, hanno presentato un’interrogazione al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, per chiedere informazioni sulle gravi condizioni dell’ospedale G.B. Grassi di Ostia. “Da più di tre anni – si legge – Paolo Dominici (Uil di Roma e del Lazio) sta lanciando ripetuti allarmi. Due magazzini del Grassi, collocati di fronte alla camera mortuaria dell’ospedale e accanto all’archivio clinico, presentano soffitti in amianto, danneggiati dal tempo e in pessime condizioni. In questi locali vengono conservati attrezzi per la manutenzione dell’ospedale, ma anche materiale sanitario di vario genere che, per quanto si è potuto verificare attraverso alcuni sopralluoghi effettuati dal segretario della Uil, sarebbero, inoltre, coperti da escrementi di topi”. Bencini e Romani ricordano quindi che “già a giugno 2014 la direzione sanitaria del nosocomio aveva dato assicurazioni circa l’imminente sostituzione dei tetti. Si tratta – dicono i senatori – di una situazione di rischio per la salute, non solo dei pazienti, ma anche dei diversi dipendenti impiegati nell’archivio clinico, tutt’oggi costretti a tenere chiuse le finestre, che affaccia sui tetti dei magazzini. Nonostante i ripetuti allarmi e le rassicurazioni della direzione sanitaria, non è stato fatto nulla per sanare questa grave situazione”. Da qui la richiesta al ministro di “adoperarsi con urgenza per assicurare in tempi brevi la sostituzione dei tetti in eternit e la messa in sicurezza dei magazzini e per avviare un’indagine epidemiologica tesa a verificare lo stato di salubrità dei locali dell’ospedale”.