Monfalcone: necessari standard sicurezza europei

Senza titolo-1Ci auguriamo vivamente che, per i 5000 lavoratori di Monfalcone di cui la stragrande maggioranza lavora nelle ditte in appalto, la Fincantieri apra le porte a tutte le indagini ambientali, fornendo i dati per poter procedere, laddove vi fossero evidenze, a immediate bonifiche per la sicurezza dei lavoratori e della cittadinanza.La vicenda Fincantieri di Monfalcone dimostra quanto delicato sia il tema degli appalti.
La circostanza che ha visto il settore naval-meccanico investire nella strategia industriale dell’appalto a tutti i costi ha evidentemente messo a rischio la complessiva sicurezza degli impianti e dell’ambiente.
Idv chiede di strutturare le nostre industrie con standard di sicurezza europei visto che una buona qualità del lavoro e dell’ambiente genera anche una buona qualità del prodotto. Per questo ci auguriamo che in Italia si legiferi sugli appalti mettendo al centro il tema della sicurezza.

Ignazio Messina

Segretario Nazionale IdV

Maurizio Zipponi

Responsabile Nazionale Laboratorio Lavoro IdV