Mafia: Messina, nostra legge contro impresentabili

La Commissione parlamentare antimafia – ha spiegato oggi nel corso della conferenza stampa alla Camera Ignazio Messina (Idv) – arriva sempre in ritardo, nonostante la buona volonta’, nel senso che i nomi si sanno dopo le elezioni, il che vanifica quel lavoro”. “Gli impresentabili non sono candidati per partecipare, ma per essere eletti, perche’ spesso prendono tanti voti, e sono ovunque, nessuno puo’ scagliare la prima pietra. I nostri senatori per questo hanno presentato ‘last minute’, perche’ e’ una emergenza, un disegno di legge che risolve il problema e prevede l’adozione del codice antimafia. Inoltre le liste vanno depositate 30 giorni prima della scadenza, per avere il tempo di fare i controlli; subito verranno esaminate le liste presentate e ci saranno 5 giorni per rispondere; a quel punto, nel caso di presenza di impresentabili, il presentatore potra’ togliere l’impresentabile dalla lista o non levarlo, ma in quel caso la lista decade. E di grande semplicita’ e cosi’ verranno tolti alibi a tutti”. Per l’Idv, “i tempi sono stretti, e’ importante approvare il testamento biologico e lo ius soli ma e’ altrettanto importante che gli impresentabili non siano nel Parlamento, gia’ da oggi apriremo un confronto con tutti i capigruppo di tutti i partiti per vedere chi ci sta e chi vuole invece favorire gli impresentabili. Chiederemo che venga fatta propria questa legge con decreto, ce la si puo’ ancora fare”.