Legge elettorale, Messina: no al bordellum

A furia di parlarne non se ne farà nulla. Porcellum, consultellum, mattarellum, italicum e ora anche il cespugliellum e mentre i cittadini non sanno come arrivare a fine mese, che futuro dare ai propri figli, quali prospettive si prefigurano per chi a 50 anni ha perso il lavoro, la politica litiga puntando all’ingovernabilità e al “bordellum” per non avere, all’indomani delle elezioni, alcun  vincitore e tornare a praticare le intese a convenienza. Basta, si faccia una legge semplice che garantisca la governabilità e prima della pausa estiva. Noi dell’Italia dei valori abbiamo proposto tre cose semplici:  premio di maggioranza alla coalizione per garantire la governabilità, no capilista bloccati per rispettare la volontà dei cittadini, sbarramento al 3 %. Che gli altri si pronunzino su questo, la legge noi l’abbiamo depositata al Senato e li faremo la nostra battaglia”.