Lavoro, Messina: riduzione costo lavoro e’spot

I dati sull’aumento della disoccupazione in Italia certificano il fallimento delle politiche sul lavoro che il ministro Poletti ha perseguito. La riduzione del costo del lavoro sulle assunzioni a tempo indeterminato deve essere strutturale e non a spot.  La crisi e l’automazione spinta come risposta al recupero di produttività che ha dato il sistema delle imprese, impongono una seria riflessione sulla redistribuzione del lavoro anche attraverso la riduzione dell’orario pur distinguendo settore da settore. Chi dovrebbe ragionare  ed elaborare proposte credibili, cioè Poletti,  è in totale apnea e non reagisce nemmeno davanti ai casi scandalosi di Almaviva e Ilva che da soli valgono settemila posti in meno al Sud. Anche il M5S  prende la via breve del reddito di cittadinanza come risposta alladisoccupazione, cioè la redistribuzione della miseria, pura propaganda. Noi di Idv proponiamo che il governo, il parlamento, i sindacati e Confindustria si dedichino nel prossimo mese solo a tre argomenti cercando proposte condivise: il lavoro, il lavoro e ancora il lavoro”.

segretario nazionale dell’idv, Ignazio Messina