La solidarietà ai giovani imprenditori Zangaloro. Senza esitare affidarsi alla libertà per sconfiggere il ricatto mafioso

Quanto accaduto a Zangaloro steak house in via La Lumia rende evidente come l’aggressione della mafia nella nostra Palermo è sempre in agguato. Il ricatto e l’impossibilità di lavorare in pace sono ancora più da condannare oggi in tempi di crisi, perché è più difficile fare impresa. Un plauso va fatto alla famiglia Zangaloro e ai titolari dell’impresa che non hanno esitato a ribellarsi, denunciare e documentare l’atto intimidatorio.
Che sia di esempio e monito per tutti, anche fuori dalla Sicilia, a chiunque voglia fare della libertà e della legalità la propria ragione di vita.

 

Valeria Grasso
Responsabile Nazionale delle Politiche per la Tutela delle Vittime della Mafia IDV