Centrosinistra, Messina: Di Pietro affetto da sindrome Stoccolma

“Siamo a pieno titolo nel centrosinistra”. Così ad Agenparl, il segretario Idv, Ignazio Messina, stamani a Napoli per presentare il commissario campano, nella figura del consigliere regionale Francesco Moxedano e il progetto politico, in merito alla collocazione politica in vista delle prossime elezioni politiche. “Assolutamente nel centrosinistra  come ha fatto anche Alternativa Popolare. Così come sta avvenendo in Sicilia dove sosteniamo insieme il rettore Micari. C’è un progetto di centrosinistra per il Paese, che avrà una gamba che è quella del partito democratico, ma oggi finalmente che si torna a parlare di coalizioni, noi di Idv, insieme ad Alternativa Popolare e Casini, saremo da supporto con un’area moderata”.La scelta di Idv di costruire un’area moderata e riformatrice all’interno del centrosinistra, nata qualche mese fa, non è stata condivisa dal leader storico, l’ex ministro Antonio Di Pietro che qualche giorno fa ha dichiarato di essere vicino alle posizioni di Mdp. “Con una battuta potrei dire – sottolinea Messina – che è affetto da sindrome di Stoccolma, si è innamorato dei suoi carnefici. Voglio ricordare che Di Pietro e Idv sono stati lasciati fuori dal parlamento proprio da Bersani. Quindi farebbe bene a stare nel suo Molise e ad occuparsi delle sue cose. Di Pietro ha dato tanto alla politica, gli siamo grati, ma bisogna capire che c’è un tempo per ogni cosa e avere il coraggio di fermarsi”. Messina caustico anche nei confronti dell’ex coordinatore campano, Nello Di Nardo, che appena qualche giorno fa ha lasciato Idv e ha aderito a Forza Italia. “E’ un amico e rimane tale, ma – ricorda ancora – la sua scelta è illogica, avendo condiviso con noi in tanti, un percorso di gioie e dolori. Oggi sputa nel piatto dove ha mangiato e dimostra incoerenza. La sua dichiarazione “torno a casa”, mi porta ad una riflessione: Di Nardo per dieci anni ha sbagliato casa o – conclude – abusivamente è stato in una casa dove ha preso quello che c’era da prendere, pensando sempre di tornare alla casa madre. Lui un esempio che non è nuovo, visto che prima di lui abbiamo avuto De Gregorio”.

Centrosinistra, Messina (Idv): con Ap e Casini per area moderata. Di Pietro affetto da sindrome Stoccolma, Di Nardo sputa dove ha mangiato