Paolo Caracausi

Tangenti: sequestrare beni a corrotti

Tangenti: sequestrare beni a corrotti

caracausi“L’arresto del presidente di Rfi, accusato di aver intascato una sostanziosa mazzetta, è l’ennesima conferma della gravità del fenomeno corruttivo in Italia. Davvero non se ne può più: cosa si aspetta ad approvare nuove leggi, come Idv chiede da tempo? I pannicelli caldi non possono servire”. Leggi Tutto

Idv: Caracausi a commemorazione Libero Grassi

liberoAbbiamo partecipato, a nome dell’intero partito, alla commemorazione dell’imprenditore Libero Grassi, ucciso nel 1991 per essersi rifiutato di pagare il pizzo alla mafia, manifestazione che si è svolta stamattina alle 7.30 a Palermo.
Libero Grassi è un esempio di coraggio cristallino in una terra che deve tornare a rialzare la testa attraverso la mobilitazione civile Leggi Tutto

Idv: “lapide dalla chiesa abbandonata, il comune intervenga”

10947293_886983801345856_2688335826105494704_nLo sdegno manifestato su Facebook da Rita Dalla Chiesa per le condizioni in cui si trova la lapide che in via Carini, a Palermo, ricorda la morte di suo padre, il generale Carlo Alberto, ucciso dalla mafia, è un pugno allo stomaco per tutti i palermitani onesti e una vergogna per questa città che dimentica i suoi eroi. Un luogo così significativo Leggi Tutto

Autostrada Pa-Me: Idv, interrogazione per abolizione pedaggio

caracausi3L’Italia dei Valori ha presentato un’interrogazione parlamentare con Nello Formisano alla Camera dei Deputati e Michelino Davico al senato della Repubblica sollecitata dal consigliere comunale Paolo Caracausi al ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e a quello dell’Economia Leggi Tutto

Non utilizzare beni confiscati significa lasciarli ai mafiosi

caracausiNon dobbiamo sorprenderci se, lasciando i beni confiscati alla mercé del niente, si smuovano situazioni sempre più nebbiose e grigie. Quando si parla di lotta alla mafia, infatti, è inevitabile parlare di beni confiscati e di Agenzia Nazionale, che sono le braccia della nostra lotta ma che hanno la necessità di mostrare i muscoli. Se poi, a questo, si aggiungono situazioni giudiziarie, l’urgenza di intervenire per fare chiarezza è una priorità. Così, la mafia continuerà ad abitare il nostro territorioe mentre quello dei beni confiscati diventa un affare miliardario, noi ne facciamo le spese. Lasciare lo status quo dei beni e non attivare il meccanismo del riutilizzo a fini sociali, Leggi Tutto

laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Legalità laboratorio Estero laboratorio agricoltura laboratorio scuola