Maurizio Romani

Sanità, Romani: laureati in scienze motorie, riconoscimento legislativo

“Nel decreto Lorenzin sono stati accolti due miei ordini del giorno che impegnano il Governo a considerare il riconoscimento legislativo del laureato in scienze motorie e il suo inserimento tra le professioni sanitarie. Si tratta di un piccolo passo verso il giusto riconoscimento di questa figura professionale, da sempre impegnata nella promozione della prevenzione della salute, è ad oggi ancora senza riconoscimento professionale Leggi Tutto

Bilancio. Romani: sì da idv, ma sanità non sia bancomat

“La salute rappresenta un bene centrale nella vita dell’individuo e può assumere valore particolare nei periodi di crisi economica”. “Proprio la crisi economica – ha spiegato il parlamentare che a nome di tutto il gruppo Idv, che comprende anche i senatori  Bencini e  Molinari, ha annunciato il proprio appoggio al provvedimento – ha fatto emergere un fenomeno come la povertà sanitaria, inimmaginabile in un Paese come l’Italia che ha uno dei migliori servizi sanitari nazionali. Leggi Tutto

L.Bilancio, Romani: Bene sostegno ad abolizione superticket

 “Quando le idee sono giuste tutti cercano di farle proprie. Apprendo ora che al tavolo sulla sanità alla Leopolda hanno sostenuto la mia proposta di togliere il superticket per le fasce di reddito più basse. Possiamo discutere sulla gradualità, pure sulla eventuale copertura, ma quello su cui non c’è da discutere è la disuguaglianza che si è creata sull’accesso alle cure creato da questo “balzello” introdotto nel 2011 come misura transitoria è ancora in vigore. Noi come Idv ci battiamo e batteremo sempre contro queste disuguaglianze, Leggi Tutto

L.Bilancio, Romani: superticket, mio emendamento per welfare sostenibile

“Le persone più povere riescono a curarsi sempre di meno e soprattutto non hanno accesso ai farmaci, visto che in media spendono per la sanità 94 euro al mese. Questa è la ragione fondamentale per cui il mio emendamento chiede di rimodulare il superticket, il balzello aggiuntivo per l’assistenza specialistica. Occorre che venga uniformato in tutta la nazione, escludendolo per le fasce meno abbienti. Come Idv siamo nel centrosinistra anche per condizionarne le scelte politiche che per noi vanno in direzione del mantenimento di un welfare sostenibile”. È quanto dichiara il senatore Idv Maurizio Romani, vicepresidente della commissione Sanità.

Ema: Idv, contro Italia partita sporca, scelta scandalosa

“La scelta di assegnare ad Amsterdam e non a Milano la sede Ue dell’Ema e’ scandalosa. Contro l’Italia  si e’ giocata una partita sporca che ha visto schierarsi compatti i paesi nordici. Milano avrebbe rappresentato la sede naturale perche’ l’Italia e’ tra i primi Paesi per la ricerca farmacologica e la produzione di farmaci innovativi”.Per Romani, Bencini e Molinari “l’Italia oggi e’ stata messa in un angoloe a questo punto sarebbe opportuno davvero pensare seriamente a rivedere la nostra idea di Europa. Leggi Tutto

Sanità, Romani : fibromialgia, dopo ok camera si approvi subito mio ddl

Ieri la commissione Affari sociali della Camera ha approvato all’unanimità un testo unificato della risoluzione che, impegnando il Governo su nove diversi punti, prevede di includere la fibromialgia nell’elenco delle malattie croniche di rilevante impatto sociale e sanitario e che devono rientrare nei Livelli essenziali di assistenza (Les). “Il mio disegno di legge sul riconoscimento della fibromialgia come malattia cronica invalidante, e dunque suscettibile di essere inserita nei Lea, è stato presentato nel 2014 e incardinato in commissione Sanità del Senato a settembre del 2017. Leggi Tutto

laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Legalità laboratorio Estero laboratorio agricoltura laboratorio scuola