Federico Palomba

Femminicidio, restano gravi carenze sul piano preventivo

Femminicidio, restano gravi carenze sul piano preventivo

images_nuova_generica_violenza-donne

Di apprezzabile, nella legge contro il femminicidio, approvata oggi, c’è finalmente l’interessamento delle istituzioni alle vittime. Per il resto, non possiamo non denunciare, da un lato, le gravi carenze sul piano preventivo, come per esempio la mancanza di strutture volte ad accogliere le donne che si vogliono sottrarre ai pericoli delle minacce e, dall’altro, l’assenza di un capillare sistema di vigilanza e controllo. Vorrei la schizofrenia dei governanti che, invece di risolvere il problema della capienza carceraria, per esempio con la costruzione di nuove strutture, affrontano il sovraffollamento con assurdi provvedimenti indulgenziali. Ricorrendo a questi espedienti potrebbero essere messi in libertà proprio gli stalker o gli autori di violenza sulle donne. Inoltre, mentre si ricorre all’indulto per svuotare le carceri, vanificando così processi, si continua a generare l’ipertrofia Leggi Tutto

Berlusconi ha perso colombe e falchi

Berlusconi ha perso colombe e falchi

Berlusconi_Silvio003Ieri è stata segnata la disfatta politica di Silvio Berlusconi. Dopo aver perso le colombe ha perso anche i falchi e la sua leadership è uscita a pezzi dalla conta interna al Pdl. Il nostro giudizio su questa formula di governo, fondata sul compromesso tra posizioni di fondo non conciliabili, resta chiaramente negativo. Per questo non c’è altra strada da seguire se non quella di ridare la parola agli elettori, dopo aver approvato la legge di stabilità e una nuova legge elettorale. Non si può tollerare una tale torsione della volontà degli elettori, che non hanno certo scelto di avere un governo formato da Pd-Pdl.

Soddisfatti per l’avvio del porto franco di Cagliari, ma delusi da 15 anni di attesa

Soddisfatti per l’avvio del porto franco di Cagliari, ma delusi da 15 anni di attesa

foto_zona_franca_1280x720-2-2Da “padre” delle sei zone franche doganali istituite dalla mia Giunta nel lontano 1998 dopo un lungo negoziato con il governo nazionale non posso che essere soddisfatto per l’avvio del piano operativo per l’attuazione della zona franca di Cagliari. Mentre apprendo gli sviluppi  della vertenza sulla zona franca in Sardegna e l’avvio delle formalità per rendere finalmente operativo il porto franco cagliaritano. Esprimo anche vivo apprezzamento per il Movimento che ha riportato alla luce un tema di così grande importanza ma nel contempo mi sia consentito Leggi Tutto

C’è una campagna ad orologeria contro l’indipendenza dei magistrati

C’è una campagna ad orologeria contro l’indipendenza dei magistrati

images_nuova_generica_giudici-magistraturaL’Italia dei Valori respinge ogni ulteriore tentativo di distorsione strumentale delle pronunce dell’Europa in materia di responsabilità per l’azione dei magistrati. L’avevamo già respinta in Parlamento quando si pretendeva di far credere che l’Ue imponesse all’Italia di introdurre nell’ordinamento interno la responsabilità diretta del magistrato anche oltre la colpa grave e addirittura per l’interpretazione della legge. Niente di più falso. Anche l’Europa parla sempre e solo di responsabilità dello Stato come in tutti i Paesi europei, e sull’interpretazione della legge ne parla solo con Leggi Tutto

da Berlusconi affermazioni assurde sui magistrati, vorrebbe sceglierli lui?

da Berlusconi affermazioni assurde sui magistrati, vorrebbe sceglierli lui?

Berlusconi-sorridenteSentire un condannato dire che tutti i giudici che lo hanno ritenuto colpevole non sono imparziali è come sentire un ladro che dice la stessa cosa del carabiniere che lo ha arrestato in flagranza. Ciò detto Berlusconi ci dica, allora, come devono essere scelti i giudici che lo devono giudicare. Vuole forse sceglierli lui stesso? E’ chiaro che Berlusconi a questo pensa: lui legislatore, lui Capo del Governo e dello Stato, lui giudice. Lui tutto, insomma. Per fare in modo che ciò avvenga, Berlusconi ha solo due possibilità: espatriare in qualche Repubblica delle banane o costruirsi una macchina del tempo che lo faccia tornare indietro di almeno tre secoli, a prima dello Stato di diritto.

Con il DDL Palma vogliono intimidire i magistrati

Con il DDL Palma vogliono intimidire i magistrati

38-ricorso-giudiceVogliono punire i magistrati solo perché hanno applicato la legge. In particolare il giudice Esposito che si è permesso di credere che la legge sia uguale per tutti. Infatti solo così è possibile spiegare l’approvazione dell’ennesimo testo-vergogna del Pdl ispirato alla più becera intimidazione  dei giudici. Lo affermo in una nota congiunta insieme al segretario dell’Italia dei Valori, Ignazio Messina. Infatti la norma approvata ieri dalla commissione Giustizia di Palazzo Madama sulla responsabilità disciplinare dei giudici, invece che rafforzarne l’indipendenza l’indebolisce, ad esclusivo danno dei cittadini e della giustizia. L’Italia dei Valori esprime solidarietà all’Anm perché la difesa dei valori costituzionali di indipendenza e autonomia della magistratura è uno dei motivi fondamentali del nostro impegno politico.

laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Legalità laboratorio Estero laboratorio agricoltura laboratorio scuola