Alessandra Bencini

Femminicidio: Bencini, ddl che tutela orfani subito in Aula

“Mi auguro che il presidente D’Ascola faccia in modo che venga discusso al piu’ presto in Senato il ddl 2719 che affronta il tema legato agli orfani per crimini domestici”. Lo dichiara la senatrice Idv, Alessandra Bencini rivolgendosi al presidente della Commissione Giustizia a Palazzo Madama. “Stiamo parlando – ricorda la senatrice – di un disegno di legge gia’ approvato all’unanimita’ alla Camera, ma che non ha ancora trovato spazio in Senato. Purtroppo si tratta di un argomento sempre attuale e contingente, anche a causa del numero crescente di femminicidi che avvengono per mano del proprio marito o compagno”. Leggi Tutto

Minzolini, Bencini: sì alle dimissioni, gesto disinnesca polemica politica

“Ho votato a favore delle dimissioni del senatore Minzolini. Il gesto del collega è conseguente ad una sua promessa e risulta generoso e meritorio. Dà maggior forza alla sua battaglia politica, perché disinnesca la polemica sulla difesa di un privilegio ed è rispettoso della sentenza della magistratura. Minzolini ci ha offerto la possibilità di difendere una giusta battaglia politica e una prerogativa costituzionale, e ci offre adesso di smentire i demagoghi, certa stampa e la grave caccia alle streghe scatenata sui social. Leggi Tutto

Voucher, Bencini: sì a dl, ma nuove norme preservino pregi

“L’Italia dei Valori voterà a favore del decreto legge che abolisce i voucher e ripristina la responsabilità solidale negli appalti, certi della volontà del Governo di trovare misure alternative che tengano conto degli errori fatti, ma mantengano anche ciò che di positivo lo strumento voucher possedeva”. Lo dichiara la senatrice Idv Alessandra Bencini, membro della commissione Lavoro. “I voucher – spiega – non sono stati introdotti dagli ultimi governi. Piuttosto, il Governo Renzi ha apportato correttivi e limitazioni al loro abuso attraverso la tracciabilità, l’aumento dei tetti massimi del compenso annuo per singolo lavoratore e l’eliminazione della dicitura ‘lavoro meramente occasionale'”. Leggi Tutto

Alitalia. Bencini (Idv): torni a essere compagnia di bandiera

Il trasporto è un bene pubblico essenziale. Lo Stato italiano gestisce direttamente i trasporti pubblici su terra, ma da tempo non ha più una propria compagnia aerea di bandiera. Sarebbe il caso di ripensare ad Alitalia come tale non solo perché italiana, ma soprattutto perché rappresenta un trasporto indispensabile e che quindi deve essere garantito alla stregua degli altri”.Lo Stato – sottolinea la parlamentare Idv – può tornare a fare impresa in maniera virtuosa nel rispetto dei cittadini, ma anche dei lavoratori che vivono da anni in un clima di insicurezza e di incapacità gestionale. Leggi Tutto

Femminicidio, Bencini (Idv): Altra donna uccisa Catania, adesso basta

A Catania questa notte si è verificato l’ennesimo femminicidio, l’ennesima donna uccisa dall’uomo con cui aveva una relazione. Adesso basta!”. Lo dichiara la senatrice Idv, Alessandra Bencini. “Ormai i dati sul numero di donne uccise per mano di mariti, conviventi, fidanzati, ex non sono neppure più certi – spiega la parlamentare – C’è chi dice che nel 2016 sono state 110, chi 116, chi 120. Da gennaio si sono registrati 17 casi di femminicidio, uno ogni cinque giorni”.”Recentemente – ricorda Bencini – la Corte di Strasburgo ha condannato l’Italia per la mancata tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Leggi Tutto

Moro, Bencini: commissione acceleri su accertamento verità

In questo giorno di 39 anni fa, con il rapimento di Aldo Moro, l’attacco allo Stato nel nostro Paese raggiunse il suo culmine, producendo, come sappiamo, la morte di uno dei più grandi statisti dell’Italia repubblicana e della sua scorta. Erano gli anni di piombo densi di drammatiche e turbolente lacerazioni politiche e sociali. Come membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro posso testimoniare che l’utilizzo delle nuove tecnologie ha consentito di giungere a nuove perizie e valutazioni che potranno gettar luce sugli ancora oscuri eventi di quella terribile vicenda. Auspico che emerga presto la verità, anche politica, di quel periodo buio della realtà italiana.La Commissione sta portando avanti un egregio lavoro di ricerca che mi auguro possa arrivare a conclusioni esaustive entro la fine della legislatura circa le responsabilità relative ad una vicenda che ha cambiato il corso della storia del nostro Paese”. Leggi Tutto

Femminicidio, Bencini: Corte Strasburgo condanna Italia

La Corte di Strasburgo ha condannato l’Italia per la mancata tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Di fatto il nostro Paese è accusato di violazione del diritto alla vita e del divieto di trattamenti inumani e degradanti, nonché del divieto di discriminazione in quanto le autorità italiane non sono intervenute per proteggere una donna e i suoi figli vittime di violenza domestica perpetrata da parte del marito, avallando di fatto tali condotte violente”. Lo dichiara la senatrice Idv, Alessandra Bencini.Si tratta – spiega la parlamentare – dell’ennesima figuraccia a livello internazionale, ma soprattutto della riprova che ancora troppo poco si sta facendo in Italia per tutelare i più deboli.Mi riferisco essenzialmente alle donne, sempre più spesso vittime di femminicidio, inteso in senso lato, e di violenza di genere. Leggi Tutto

Ddl Povertà, Bencini (Idv): Favorevole, ma lotta senza quartiere contro i ‘furbetti’

“Questo disegno di legge di contrasto alla povertà mette in campo risorse che si ritengono unanimemente insufficienti. 1 miliardo e 200mila euro per il 2017 e 1 miliardo e 700mila euro per il 2018. Mi chiedo e vi chiedo, però, di quanto avremmo potuto disporre economicamente se fossimo riusciti ad arginare un malcostume radicato nel nostro paese. Mi riferisco ai cosiddetti ‘furbetti’ che altro non sono, diciamocelo, che farabutti o ladri: si tratta di persone che ricoprono o hanno ricoperto posizioni politiche in passato, ma anche quei ‘lavoratori’, un eufemismo, del settore pubblico e delle aziende partecipate dalla Stato”.”Secondo le cronache dei giornali  queste persone si sono rese responsabili di illeciti di vario genere, da rimborsi regionali o europei non dovuti, a false timbrature di presenza sul luogo di lavoro, a partite di acquisti per aziende sanitarie gonfiate con annesse presunte mazzette elargite”. Leggi Tutto

Editoria, Idv: Governo tuteli lavoratori informazione e interesse paese

La decisione del Governo di indire un bando di gara europeo per l’assegnazione dei contratti di servizio con le agenzie di stampa per l’informazione giornalistica primaria italiana a partire dal secondo semestre del 2017 è in contrasto con la legge 449/97 e successive, che non prevedono la pubblicazione di un bando di gara. Essa non tiene conto della mancanza di reciprocità che si verificherebbe negli altri paesi europei dove l’attività di informazione e rilancio della comunicazione istituzionale e governativa è affidata alle Agenzie di Stampa Nazionali (France Press, EFE, Reuter, Associated Press) a tutela degli interessi strategici degli Stati e dei Governi.I senatori Idv che hanno predisposto un’interrogazione al Governo sul tema. Leggi Tutto

Cultura, Bencini:Save Sammezzano

La senatrice Idv  Alessandra Bencini interverrà domani, lunedì 6 marzo presso la Sala del Gonfalone, via Cavour 4 – Firenze alla Conferenza stampa “Save Sammezzano” che si svolgerà alle 12 presso Palazzo Panciatichi a Firenze.  Il Castello di Sammezzano è stato eletto come “Luogo del Cuore 2016” nell’ambito del censimento nazionale promosso da FAI – Fondo Ambiente Italiano – in collaborazione con Intesa San Paolo. Un risultato molto importante che consentirà di portare il problema del presente e del futuro di Sammezzano all’attenzione dei media e delle istituzioni nazionali.Nel corso della Conferenza stampa verranno illustrati i risultati conseguiti in oltre 18 mesi di lavoro di sensibilizzazione in favore del castello e del Parco di Sammezzano. Leggi Tutto

Eutanasia, Bencini: tempo scaduto, politica difenda i diritti civili

Dopo il drammatico epilogo della storia di Fabiano Antoniani, in arte Dj Fabo, non si accantoni il tema dell’eutanasia solo perché non ci sono più i titoli in prima pagina. Si tratta per lo Stato di proteggere la dignità dei propri cittadini con ogni mezzo, anche quando tale mezzo è sfortunatamente estremo”.  “I diritti civili – aggiunge – sono la base di uno stato libero e sociale e non dovrebbero venir strumentalizzati per scopi politici, tantomeno divenire talmente controversi da far perdere la voglia di affrontarli. Con il senatore Maurizio Romani non abbiamo mai fatto mistero di essere favorevoli alla legalizzazione e ad una accurata regolamentazione del testamento biologico e dell’accompagnamento al fine vita. Leggi Tutto

Grosseto. Bencini: ennesimo femminicidio, inasprire pene

L’omicidio, per mano del marito, di una signora di 68 anni avvenuto oggi a Porto Santo Stefano dimostra che il femminicidio è trasversale e non conosce età, etnia e stato sociale. Mi stupisce il fatto che, probabilmente, i coniugi fossero insieme da tempo e, data la loro età, ci si poteva aspettare, di fronte a problemi di coppia o a difficoltà contingenti, un atteggiamento più riflessivo e una maggior capacità di dialogo e, perché no, di sopportazione. Non si conosce ancora il movente, ma non ci sono comunque giustificazioni per un crimine tanto efferato, a meno che l’assassino non abbia deficit cognitivi”. Leggi Tutto

Roma, Senatori Idv: giunta Raggi su binario morto

Con le dimissioni irrevocabili di Paolo Berdini da assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici del Comune di Roma, la giunta Raggi ha definitivamente imboccato un binario morto”. “Lo stimato professionista – spiegano – le cui posizioni contro la cementificazione della città sono state sposate dai grillini in campagna elettorale, vengono oggi rigettate nel concreto con l’avallo di una versione marginalmente ridotta del progetto dello stadio della Roma”. Leggi Tutto

Lavoro, Bencini: nuovo sussidio per lavoratori stagionali turismo

Un nuovo sussidio per i lavoratori stagionali non agricoli. Lo strumento, che potrebbe riguardare circa 170mila lavoratori, si chiama ARGOS (Assicurazione a Retribuzione Graduale per l’Occupazione Stagionale), è mutuato dal modello francese dello chômage e prevede che ai giorni di lavoro corrispondano altrettanti giorni di sussidio per, nel caso italiano, una durata massima di sei mesi.  Se l’impianto generale del sussidio è quello della NASpl (Nuova Assistenza Sociale per l’Impiego), vi sono però significative differenze: Leggi Tutto

laboratorio Sanità laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Difesa laboratorio Sicurezza laboratorio Politiche Regionali
laboratorio Legalità laboratorio Lavoro laboratorio Estero laboratorio Economia laboratorio agricoltura laboratorio scuola laboratorio lotta alla mafia