Interna

Messina: “La candidatura di Fava? Farà vincere i Cinquestelle”

La candidatura di Claudio Fava e le spaccature della sinistra hanno come obiettivo fare perdere in Sicilia Renzi e vincere 5 stelle. È intollerabile che la frattura nazionale del Pd debba avere come prime vittime i siciliani condannati ad un altro governo incapace e senza prospettive di futuro. C’è una esperienza vincente, Palermo, perché qualcuno fino a ieri l’ha condivisa ed oggi non ritiene di applicarla a livello regionale?Possiamo vincere e stiamo a lambiccare la formula per perdere.Noi di Italia dei Valori invitiamo la sinistra ad unirsi e a costruire insieme il progetto della Sicilia di domani Leggi Tutto

Mafia:Idv, per sorvegliati speciali stop campagna elettorale

Devo registrare una bella vittoria nel lungo cammino che abbiamo intrapreso fin dall’ inizio di questa legislatura per tentare di ripristinare la versione originaria della legge Lazzati. Dopo l’impegno preso oggi da Governo e maggioranza con l’odg approvato, si spera che il mio ddl, ora fermo in Commissione Affari Costituzionali, venga incardinato quanto prima cosi’ che, finalmente, si impedira’ ai sorvegliati speciali per reati di mafia di fare campagna elettorale”. Lo dichiara il senatore Idv, Francesco Molinari, membro della Commissione Antimafia. “Si tratta di un’arma semplice e potente – aggiunge il parlamentare – che va a colmare un vuoto legislativo. Leggi Tutto

L.elettorale: al gruppo Pd Camera incontro con IDV

Una delegazione dell’Idv guidata dal segretario nazionale Ignazio Messina è stata ricevuta negli uffici parlamentari del Pd  a Montecitorio dai rispettivi capigruppo di Camera e Senato Ettore Rosato, Luigi Zanda e dal relatore della legge elettorale Emanuele Fiano per parlare della riforma elettorale. “Per Idv – riferisce Messina è stato un incontro costruttivo,  abbiamo dichiarato di preferire il cosiddetto Rosatellum al sistema tedesco, auspicato il mantenimento della soglia elettorale al 3% e ribadito la volontà di partecipare alla stesura di un programma condiviso e alla costruzione di una coalizione di governo del Paese ”.

Legittimadifesa, Senatori Idv: Così, noi non la votiamo

Questa legge, così come uscita ieri dalla Camera, noi di Idv al Senato, non possiamo votarla in quanto non corrisponde a quella da noi proposta di iniziativa popolare che ha visto la sottoscrizione certificata di oltre due milioni di italiani. Lavoreremo per migliorarla perché il compromesso trovato peggiora quasi l’esistente che, aggiunto alla scriminante della proporzionalità, del turbamento psichico e della temporalità, è davvero un bel pasticcio per stessa ammissione di chi, ieri però l’ha votata. La legittima difesa non può’ avere orari. Non può’ essere distinta tra giorno e notte.  ”. Così in una nota i senatori dell’Italia dei Valori, Alessandra Bencini, Francesco Molinari, Maurizio Romani.

Legittima Difesa, Messina (Idv): ci vorrebbe furto in casa ogni parlamentare

Il segretario nazionale dell’Italia dei Valori Ignazio Messina è intervenuto ai microfoni di “Legge o Giustizia” su Radio Cusano Campus per parlare della legge sulla legittima difesa proposta dal Pd: “È uno spot, un panno caldo per i cittadini. Due cittadini su tre ritengono che il problema primario sia la sicurezza. Con questa proposta di legge non si risolve nulla, lascia invariati tutti i rischi che ci sono in questo momento. Fa sorridere anche l’esame psicologico previsto peri chi si è difeso”.L’IDV ha raccolto milioni di firme di cittadini che hanno sottoscritto una proposta di legge di iniziativa popolare per cambiare la legittima difesa: Leggi Tutto

Don Ciotti, Idv: al tuo fianco e alla Calabria per bene

Nessun gesto vile lo potrà fermare. Don Ciotti e Libera sono, con le loro opere, i degni rappresentanti di quel cambiamento che vogliamo vedere, che tutela i più deboli e gli emarginati, a difesa della pace, diritti e  legalità. Don Luigi Ciotti è uno di quei preti lottatori che non mollano mai e insieme a lui, da Locri,  creeremo in tutto il Paese un ideale filo di memoria per le vittime della mafia. Quella memoria responsabile che dal ricordo genera impegno e giustizia nel presente. Noi siamo con la Calabria per bene. E’ quanto dichiara Mimmo Iaconantonio, segretario regionale Idv.

Il cordoglio dell’ idv per la scomparsa di Antonio Borghesi

“Apprendiamo con dolore e sgomento, dopo mesi di lotta accanita contro un male spietato, della tragica notizia della scomparsa di Antonio Borghesi. Con lui perdiamo un politico capace, colto, retto, ricco di umanità, correttezza, impegno e passione profusi a vantaggio del nostro Paese. In questo momento particolarmente critico e difficile, ci stringiamo con immenso affetto al dolore dei familiari dell’amico Antonio che ha manifestato di fronte alla dolorosa malattia un coraggio e una fierezza che gli rendono onore. E’ stato un uomo e un amministratore capace, di  integrità morale e di elevato spirito Leggi Tutto

Non dimenticare, “meditate che è stato”

imagesMeditate che questo è stato”, si legge in una poesia di Primo Levi. Un verso che riflette tutto il valore e l’importanza della memoria: non solo affinché ciò che è stato non si ripeta, ma anche e soprattutto perché l’impossibilità della rassegnazione all’orrore e alla sua realtà continui a restare custodita nel tempo di chi sopravvive. Nonostante cio’ pero’ bisogna che i giovani abbiano ancora fiducia credendo in un futuro migliore.

Congresso Regionale del Lazio sabato 26 novembre 2016

oooAvviata la fase congressuale e nel Lazio Congresso Regionale del Lazio sabato 26 novembre 2016 alle ore 9:00 Sala Capranichetta, Piazza Monte Citorio, 131 – ore 9.30 interverrà il Ministro per la Riforme, Maria Elena Boschi – ore 10.00  Interverrà il Segretario Nazionale, Ignazio Messina Il congresso è aperto ai soli tesserati risultanti nell’elenco nazionale i quali possono candidarsi  alle varie cariche.  Leggi Tutto

Sanita’: Molinari, decreto strutture private e’ boccata ossigeno

francesco-molinariIl decreto firmato lo scorso agosto dai commissari Massimo Scura e Andrea Urbani, rappresenta una vera e propria boccata di ossigeno per le strutture sanitarie private calabresi, che avranno a disposizione circa 37,4 milioni ripartiti tra le province.  Dobbiamo sollecitare l’attivazione di “procedure di controllo serrato, affinche’ il denaro non finisca nelle tasche sbagliate. “Denaro stanziato per coprire, in parte il debito esistente nei confronti di questi presidi. A Cosenza destinati 14 milioni, che possono consentire alle strutture private di saldare le pendenze esistenti con i lavoratori. Leggi Tutto

Idv apprezza revoca vitalizi ai 6 ex deputati: richiesta nostra

Il segretario nazionale dell'Italia dei Valori Ignazio Messina stamani a Roma nel corso del sit-in organizzato in piazza Montecitorio. E' stato esposto un maxi striscione con la scritta "basta vitalizi ai condannati ", sono portate le firme raccolte per l'abolizione ed Ë stato distribuito un dossier con l'elenco di alcuni degli attuali beneficiari. Roma, 7 maggio 2015. ANSA/FABIO CAMPANA

Finalmente gli organismi della Camera hanno revocato il vitalizio dei parlamentari condannati. Italia dei valori l’aveva richiesto da tempo ed ora siamo contenti che finalmente ciò sia stato deciso. Auspichiamo che analoga verifica compia il Senato e che venga accolta la nostra proposta per intero e cioè che vengano soppressi tutti i benefici dei parlamentari, compresi i vitalizi fuori dal regime contributivo: Leggi Tutto

Femminicidio: investire su prevenzione

Rimanbencini_alessandrago interdetta ogni volta che accade un dramma così. Come è possibile  che una persona che dice di amarti, dopo l’abbandono si senta così annullato al punto da voler uccidere l’altra persona? Quanta rabbia, quanta frustrazione? Quante insoddisfazioni e quanta debolezza provano alcuni uomini ? Occorre un’educazione sentimentale a partire dalla scuola di prima infanzia fino alla maturità, così forse si preverrebbero molti disagi. Leggi Tutto

Comunali, Rota: Parisi specchietto per allodole, conta maggioranza

imageSiamo alla puntata numero mille dei ricatti della Lega a Parisi. Forse sarebbe ora che il candidato del presunto centrodestra scegliesse da che parte stare: a destra o al centro, con i neofasicisti alla Pavesi o i moderati alla Lupi. O forse si rassegnasse alla finzione, quella di essere nel ruolo di specchietto per le allodole invece che leader di una coalizione. Leggi Tutto

Flop del Sindaco per l’Unione dei Comuni del Miranese

111Italia dei Valori si era spesa molto per la costituzione dell’unione dei comuni del miranese, senza riempirsi troppo la bocca di belle parole e frasi fatte; non chiedeva l’istituzione di un nuovo apparato burocratico, giusto per mettere su carta qualcosa, ma un nuovo ente utile alla collettività. Prima del voto in consiglio comunale, Leggi Tutto

laboratorio Sanità laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Difesa laboratorio Sicurezza laboratorio Politiche Regionali
laboratorio Legalità laboratorio Lavoro laboratorio Estero laboratorio Economia laboratorio agricoltura laboratorio scuola laboratorio lotta alla mafia