Interna

Sanità, Idv: mancano medici, abolire numero chiuso per la facoltà di medicina

“Non ci sono più medici italiani. La programmazione di medici per i prossimi decenni è totalmente inadeguata per rispondere ai bisogni dei nostri ammalati. La carenza in Italia di medici di famiglia e specialisti ha di fatto già messo in crisi il Sistema Nazionale Sanitario. A questo si aggiunge l’emorragia di tanti professionisti che dal pubblico passano alla Sanità Privata. Solo una classe politica nazionale irresponsabile può rimanete immobile perché se non si cambia registro dovremo sempre più abituarci a medici laureati in altri paesi, come sta già accadendo in tante regioni. Ci sono due soluzioni semplici per risolvere la questione: aumentare per i prossimi 10 anni di almeno il 50% il numero di Medici da formare ed eliminare o rivedere drasticamente il numero chiuso per accedere a medicina. Altre soluzioni sono solo fumo negli occhi. Leggi Tutto

La legge che regola il voto degli italiani all’estero va modificata

“La legge costituzionale che regola il voto degli italiani all’estero va radicalmente modificata. Essa è nata sull’onda del grande entusiasmo e per dare senso e valore ai milioni di cittadini italiani emigrati nei cinque continenti. Purtroppo, per una serie di ragioni e di condizionamenti, è stata asservita ad una cerchia di personaggi a cui si sono aggiunti i furbi e opportunisti che ne hanno addirittura, usando metodi illeciti, stravolta la natura e l’intenzione del legislatore.” È quanto afferma Angelo Berardini, responsabile Italiani all’Estero per l’Italia dei Valori, durante la conferenza stampa presso la Camera dei Deputati del 10 luglio. I problemi di fondo connessi all’attuazione di questa legge, non sono stati ancora risolti. Ed è questa la ragione per la quale noi dell’Italia dei Valori e insieme all’on.Fabio Porta (PD), candidato al Senato per la Circoscrizione America Meridionale,abbiamo denunciato le anomalie di questo sistema e proponiamo  con forza un decisivo cambiamento. Durante la conferenza è intervenuto Angelo Di Pietro, Leggi Tutto

Voto Italiani all’Estero: dalla denuncia alla riforma

Questa mattina, 10 luglio, alle 13.00, nella Sala stampa della Camera dei Deputati a Roma si terrà una conferenza stampa per illustrare lo stato delle diverse denunce presentate de esponenti di diversi partiti a seguito delle elezioni del marzo scorso.  L’iniziativa è promossa da Fabio Porta (Partito Democratico) e da Angelo Berardini (Responsabile italiani all’estero dell’Italia dei Valori).  “È dal 2006 che, ad ogni elezione politica, si segnalano casi di brogli nel corso delle procedure di voto per la Circoscrizione Estero”, scrivono gli organizzatori in una nota. “Candidati e partiti hanno denunciato situazioni e casi che in alcuni casi hanno di fatto condizionato il risultato e l’attribuzione dei seggi. Nel corso della conferenza stampa, oltre a illustrare i casi specifici oggetto di denuncia nelle varie ripartizioni estere, saranno avanzate proposte per migliorare le modalità stesse del voto all’estero, rendendolo sempre più sicuro e affidabile”.

Messina firma il documento programmatico del mondo venatorio

C’è anche la firma del segretario nazionale dell’Italia dei Valori, candidato a Brescia, sotto il programma della cabina di regia del mondo venatorio. La settimana delle elezioni politiche del 4 marzo si apre con un’altra firma sotto il programma della cabina di regia del mondo venatorio: Ignazio Messina (Italia dei Valori), candidato al Senato col centrosinistra nel collegio uninominale di Brescia, ha sottoscritto il documento preparato da Federcaccia, Libera Caccia, Anuu, Arcicaccia, Enalcaccia, Eps, Italcaccia e Cncn, impegnandosi poi a contribuire alla creazione di un gruppo di parlamentari che nel corso della legislatura possano interloquire con il mondo venatorio.

Quando costa la “fuga” dei nostri ragazzi?

La stima del Centro Studi Confindustria  sul costo complessivo della “fuga dei cervelli”, vale a dire i nostri ragazzi che vanno via per studio o lavoro, che raggiunge circa un punto di PIL (14 miliardi di euro l’anno), non può passare inosservata. E’ una cifra altissima che deve diventare uno dei temi dell’imminente campagna elettorale per affrontare i problemi veri delle famiglie e dei giovani. Lo sanno bene le famiglie lucane che con grandi sacrifici sostengono direttamente la spesa dei propri figli per gli studi universitari e post-universitari e sono angosciate dalla mancanza di occupazione stabile e qualificata almeno sulla base della formazione dei giovani. Leggi Tutto

Migranti. Messina: razza bianca? Fontana ripassi la storia

“Trovo estremamente preoccupante che un candidato alla presidenza di una regione dica parole razziste, xenofobe ed anacronistiche di così basso livello e le diffonda nell’etere senza provare intimamente disagio per quello che dice. Sappiamo tutti dove hanno portato i discorsi su ‘razza bianca’ e ‘salvaguardare l’etnia’. Forse Fontana non andava bene in storia ma fa sempre in tempo a ripassarla invece di sparare tali assurdità”.
Così Ignazio Messina, segretario nazionale dell’IDV ed esponente di Civica Popolare – Lorenzin.

Romani: forestale, mio subemendamento proroga graduatorie al 2018

Il subemendamento di iniziativa del senatore Idv Maurizio Romani, approvato in sede di discussione della legge di bilancio, prevede la proroga al 31 dicembre 2018 delle graduatorie dei vincitori di concorso dei Corpi di Polizia e del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco. “È un passaggio di grande soddisfazione, perché tra le graduatorie interessate dalla proroga vi è quella del concorso per 450 allievi Vice Ispettori del Corpo forestale dello Stato”. Leggi Tutto

Legittima Difesa: Messina, difendersi in casa non e’ reato

‘L’uccisione di un ladro (italiano) introdottosi in una casa per rubare richiama all’attenzione ancora una volta l’esigenza di sicurezza che gli italiani reclamano. La casa è un luogo sacro. Ognuno tiene all’incolumità delle persone e ai beni che vi trovano rifugio. Si approvi, dunque, subito e finalmente la proposta di legge popolare promossa da Italia dei Valori e firmata da due milioni di cittadini per la quale difendersi in casa dai ladri non costituisce eccesso colposo”.

Leggi Tutto

Centrosinistra, Messina: Di Pietro affetto da sindrome Stoccolma

“Siamo a pieno titolo nel centrosinistra”. Così ad Agenparl, il segretario Idv, Ignazio Messina, stamani a Napoli per presentare il commissario campano, nella figura del consigliere regionale Francesco Moxedano e il progetto politico, in merito alla collocazione politica in vista delle prossime elezioni politiche. “Assolutamente nel centrosinistra  come ha fatto anche Alternativa Popolare. Così come sta avvenendo in Sicilia dove sosteniamo insieme il rettore Micari. Leggi Tutto

Messina: “La candidatura di Fava? Farà vincere i Cinquestelle”

La candidatura di Claudio Fava e le spaccature della sinistra hanno come obiettivo fare perdere in Sicilia Renzi e vincere 5 stelle. È intollerabile che la frattura nazionale del Pd debba avere come prime vittime i siciliani condannati ad un altro governo incapace e senza prospettive di futuro. C’è una esperienza vincente, Palermo, perché qualcuno fino a ieri l’ha condivisa ed oggi non ritiene di applicarla a livello regionale?Possiamo vincere e stiamo a lambiccare la formula per perdere.Noi di Italia dei Valori invitiamo la sinistra ad unirsi e a costruire insieme il progetto della Sicilia di domani Leggi Tutto

Mafia:Idv, per sorvegliati speciali stop campagna elettorale

Devo registrare una bella vittoria nel lungo cammino che abbiamo intrapreso fin dall’ inizio di questa legislatura per tentare di ripristinare la versione originaria della legge Lazzati. Dopo l’impegno preso oggi da Governo e maggioranza con l’odg approvato, si spera che il mio ddl, ora fermo in Commissione Affari Costituzionali, venga incardinato quanto prima cosi’ che, finalmente, si impedira’ ai sorvegliati speciali per reati di mafia di fare campagna elettorale”. Lo dichiara il senatore Idv, Francesco Molinari, membro della Commissione Antimafia. “Si tratta di un’arma semplice e potente – aggiunge il parlamentare – che va a colmare un vuoto legislativo. Leggi Tutto

L.elettorale: al gruppo Pd Camera incontro con IDV

Una delegazione dell’Idv guidata dal segretario nazionale Ignazio Messina è stata ricevuta negli uffici parlamentari del Pd  a Montecitorio dai rispettivi capigruppo di Camera e Senato Ettore Rosato, Luigi Zanda e dal relatore della legge elettorale Emanuele Fiano per parlare della riforma elettorale. “Per Idv – riferisce Messina è stato un incontro costruttivo,  abbiamo dichiarato di preferire il cosiddetto Rosatellum al sistema tedesco, auspicato il mantenimento della soglia elettorale al 3% e ribadito la volontà di partecipare alla stesura di un programma condiviso e alla costruzione di una coalizione di governo del Paese ”.

Legittimadifesa, Senatori Idv: Così, noi non la votiamo

Questa legge, così come uscita ieri dalla Camera, noi di Idv al Senato, non possiamo votarla in quanto non corrisponde a quella da noi proposta di iniziativa popolare che ha visto la sottoscrizione certificata di oltre due milioni di italiani. Lavoreremo per migliorarla perché il compromesso trovato peggiora quasi l’esistente che, aggiunto alla scriminante della proporzionalità, del turbamento psichico e della temporalità, è davvero un bel pasticcio per stessa ammissione di chi, ieri però l’ha votata. La legittima difesa non può’ avere orari. Non può’ essere distinta tra giorno e notte.  ”. Così in una nota i senatori dell’Italia dei Valori, Alessandra Bencini, Francesco Molinari, Maurizio Romani.

Legittima Difesa, Messina (Idv): ci vorrebbe furto in casa ogni parlamentare

Il segretario nazionale dell’Italia dei Valori Ignazio Messina è intervenuto ai microfoni di “Legge o Giustizia” su Radio Cusano Campus per parlare della legge sulla legittima difesa proposta dal Pd: “È uno spot, un panno caldo per i cittadini. Due cittadini su tre ritengono che il problema primario sia la sicurezza. Con questa proposta di legge non si risolve nulla, lascia invariati tutti i rischi che ci sono in questo momento. Fa sorridere anche l’esame psicologico previsto peri chi si è difeso”.L’IDV ha raccolto milioni di firme di cittadini che hanno sottoscritto una proposta di legge di iniziativa popolare per cambiare la legittima difesa: Leggi Tutto

laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Legalità laboratorio Estero laboratorio agricoltura laboratorio scuola