Ultime

Le ultime notizie e comunicati del sito Italia dei Valori.

Il Governo Letta non fa altro che rinviare

images_nuova_1368971548100lettaGOVERNO LETTA: Credo che agli italiani non importi nulla dell’elezione della Santanchè alla vicepresidenza della Camera. L’Italia è in ginocchio e sta affrontando una grave crisi economica mentre c’è un governo che non decide, che rinvia i provvedimenti più importanti e che non si assume nessuna responsabilità. I cittadini italiani vogliono sapere cosa devono fare per arrivare alla fine del mese, vogliono risposte sull’emergenza lavoro. Se il governo non è in grado di governare e di dare risposte concrete agli italiani io credo che deve trarne le conseguenze.  Leggi Tutto

Affluenza e graduatoria

Affluenza e graduatoria

Leggi Tutto

Giornalisti: Art.21, fiocco giallo su tutti i siti per Domenico Quirico sparito 21 giorni fa

“Per tenere i riflettori accessi sulla sparizione del giornalista de “La Stampa” Domenico Quirico, di cui non si hanno notizie da ventuno giorni, il sito di Articolo21 ha deciso di mettere accanto alla testata un fiocco giallo così come ha fatto questa mattina il quotidiano diretto da Mario Calabresi”. Lo rendono noto Stefano Corradino e Giuseppe Giulietti, direttore e portavoce di Articolo21. “Manterremo il fiocco fino a quando l’inviato de “la Stampa” non sarà tornato in Italia e chiediamo agli altri quotidiani on line, ai siti internet, ai blog di fare altrettanto. Un fiocco giallo, come quello delle famiglie che aspettano che una persona cara torni a casa. Una famiglia che è anche quella dei giornalisti italiani”.{jacomment off}

Governo. Rinaldi: bene Letta su Stati Uniti d’Europa

“Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha fatto benissimo a parlare di Stati Uniti d’Europa. Per rianimare questa prospettiva, però, occorre una rottura rispetto a vecchie abitudini di Palazzo Chigi”. Lo dice in una nota il vicepresidente del gruppo Alde e capodelegazione Idv al Parlamento europeo, Niccolò Rinaldi, che ha aggiunto: “Da federalista conosco e apprezzo l’impegno europeista di Enrico Letta, ma oggi l’idea di Europa è diventata invisa a troppi cittadini perché all’europeismo dei popoli si è affiancato l’europeismo dei governi che hanno fatto di tutto per delegittimare il progetto federalista dal punto di vista democratico e della coesione sociale. Tra questi governi ci sono stati anche gli ultimi dell’Italia”. “Enrico Letta, oggi – ha concluso Rinaldi – ha dato il primo segnale. Ora dovrà seguire molto altro, ma è una bella partenza”.{jacomment off}

Spari P. Chigi. Borghesi: cittadini a 5 Stelle prendano distanze da parole Bertola

“Le parole del Consigliere Vittorio Bertola, capogruppo del Movimento 5stelle al consiglio comunale di Torino, sono da condannare senza se e senza ma. Io mi auguro che gli amici del Movimento 5stelle, che credono solo nella forza delle proprie idee, a cominciare dai loro rappresentanti in Parlamento, riconoscano l’ indecenza di quelle parole e ne prendano le distanze, a testimoniare che davvero “uno vale uno” anche laddove sia necessaria la condanna” lo dice Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di Italia dei Valori.{jacomment off}

Sparatoria P. Chigi. Borghrsi: smarriti di fronte immagini, solidarietá a carabinieri

“Non ci sono parole per esprimere lo sgomento e lo smarrimento di fronte alle immagini che arrivano in questi minuti da palazzo Chigi. Esprimo solidarietà ai due carabinieri feriti ai loro familiari”. Così, in una nota, Antonio Borghesi ex presidente dei deputati Idv.{jacomment off}

Nozze gay. Borghesi: bene Francia, anche Italia affronti questione

“La legge sui matrimoni gay, approvata oggi in Francia, è una splendida notizia, un segno di civiltà che ci auguriamo stimoli il nostro Parlamento ad affrontare finalmente la questione. Lo si faccia, finalmente, con coraggio e spirito laico, senza trucchetti o furberie, come è stato in passato. La modernità di una classe politica non si misura solo dalle parole, ma dalla capacità di dare risposte concrete alle esigenze di una società in profonda trasformazione” lo dichiara, in una nota, Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di Italia dei Valori.{jacomment off}

Quirinale. Borghesi: IdV in piazza accanto ai cittadini

url“Italia dei Valori scenderà in piazza questa sera per manifestare insieme ai tanti cittadini indignati. L’irresponsabilità dei partiti presenti in parlamento, Pd in testa, sta consegnando il paese al caos civile e ad un governo, frutto dell’inciucio e dei giochi di palazzo. Sono prevalsi gli egoismi di partito, mettendo le lancette indietro dell’orologio, perdendo di vista il bene del paese. Non si può continuare ad essere sordi e ciechi di fronte alle legittime istanza e richieste dei cittadini. Per questo saremo in piazza: fuori dagli schemi e dai giochi di palazzo, accanto alla gente” Lo scrive su Facebook, Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di IdV alla Camera.

Quirinale. Borghesi: disponibilità Napolitano a rielezione è sconfitta Grillo

urlLa disponibilità di Napolitano ad essere rieletto é la sconfitta del Movimento 5 Stelle e di Grillo! Non ha accettato di discutere su Prodi, che pure una parte della rete aveva considerato, ed ora si ritrova battuto e con colui che ha dileggiato per tanto tempo, chiamandolo Morfeo o con altri epiteti, ancora seduto sulla poltrona del Colle”. Così, sul suo profilo Facebook, Antonio Borghex presidente dei deputati Idv.

Quirinale. Borghesi: scelta Prodi lucida e saggia

url“La scelta in extremis del Pd è lucida e saggia. Il professor Prodi è una conoscenza personale, che mi onora dai tempi della mia formazione accademica, e che non voglio pertanto perorare; pochi mesi fa lo sentii per invitarlo a Vasto e mi rispose con un sentito rammarico, volto a garantire la sua equidistanza autentica dalla politica dei partiti attuale. Il mio sentimento di stima è sin troppo vissuto e personale per farne giudizio politico. Per non cedere però ad un prematuro entusiasmo ricordiamoci l’alternativa che rimane, ovvero, Massimo D’Alema. Dunque, incrociamo le dita” lo afferma Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di IDV.

Quirinale. Rinaldi: Pd caduto nella trappola di Grillo

url“La candidatura di Marini al Quirinale, anche alla luce del primo voto di oggi, è non solo il frutto della vecchia politica, di un modo ‘vecchio stile’ di fare accordi dentro il Palazzo, ma anche il risultato dell’atteggiamento del Movimento Cinque Stelle”. Lo afferma in una nota l’europarlamentare e capodelegazione Idv Niccoló Rinaldi, che spiega: “Con questo modo di fare di chiudersi in sé, di imporre solo i propri candidati, di non voler nemmeno provare a sedersi a un tavolo e cercare un accordo di programma di governo col centro-sinistra, sterilizzando di fatto un capitale politico ed elettorale enorme, il M5S non ha fatto altro che provocare un rigurgito conservatore nel Pd, che sta cadendo nella trappola”. Leggi Tutto

Quirinale. Borghesi: Bersani rispetti volontà Paese mai così forte e chiara

url“Non prevalgano gli egoismi, le ambizioni personali o i giochini sottobanco di partito. In gioco c’è il futuro del Paese. Bersani faccia prevalere il buon senso. Rispetti la volontà del Paese che, mai, come prima nella storia della Repubblica, si è espressa, facendo tanti nomi ma mai quello di Marini. Così facendo, ridarebbe dignità anche al Partito democratico, che oggi rischia di rimanere vittima dell’abbraccio mortale di Alfano” lo scrive sulla sua pagina facebook, Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di IdV.

Quirinale. Marini non rispecchia Paese reale, si a Rodotà o Bonino

url“La candidatura di Franco Marini è il risultato della convergenza di una politica vecchia, bigotta e soprattutto incosciente. Risponde ad una mera logica di partito che il Paese ha condannato nelle ultime elezioni, consegnandosi ad un Movimento contro i partiti. Una candidatura che offende le opinioni liberamente espresse da tanti italiani che avevano indicato persone dal profilo altissimo e laico come Rodotà e la Bonino”. Così, sul suo profilo Facebook, Antonio Borghesi ex presidente dei deputati Idv. “Attenzione – mette in guardia Borghesi – perché il rischio è che certe candidature siano un modo per far entrare i draghi dal cancello. Se quello che i cittadini bocciano, i partiti promuovono, la massima carica dello Stato nasce antagonista rispetto al Paese reale Leggi Tutto

IdV, primarie. Borghesi: regole congresso da definire in prossimo esecutivo del partito

img_profilo_fb“Le modalità di voto al congresso di Idv saranno stabilite in un apposito esecutivo nazionale del partito che si svolgerà il prossimo 22 aprile.  E’ inaccettabile che si diano per scontate regole che ancora devono essere stabilite dall’unico organo che ha il potere di farlo.  Ancora più grave è che ad annunciare decisioni non ancora prese sia il Responsabile degli enti locali, Ignazio Messina, che dovrebbe essere il primo a rispettare lo statuto del partito”. Così Antonio Borghesi, ex presidente dei deputati di IdV, replica alle affermazioni di Ignazio Messina, responsabile Enti locali del partito. Leggi Tutto

laboratorio Sanità laboratorio turismo Laboratorio Telecomunicazioni laboratorio Difesa laboratorio Sicurezza laboratorio Politiche Regionali
laboratorio Legalità laboratorio Lavoro laboratorio Estero laboratorio Economia laboratorio agricoltura laboratorio scuola laboratorio lotta alla mafia