Abruzzo, De Santis, solidarietà a Sabrina Nanni

A seguito delle denunce da parte della responsabile del Laboratorio regionale per la legalità, Sabrina Nanni,  dopo lunghe indagini svolte dalla Polizia, il Giudice del Tribunale di Avezzano(Aq) ha rinviato a giudizio due uomini, uno abruzzese e l’altro, romano. Le accuse per minacce e per molestie sessuali sono molto gravi e si sono concretizzate in numerose telefonate alla Sabrina, che viene presa di mira evidentemente per la sua attività sociale e politica contro il malaffare e contro la corruzione.Proprio per la sua apprezzata e coraggiosa attività sociale a favore dei deboli e degli indifesi, il Segretario regionale, Lelio De Santis, ha nominato tempo fa Sabrina Nanni responsabile del laboratorio della legalità.  “L’Italia dei valori esprime convinta solidarietà alla Nanni, per le minacce ricevute con l’augurio che la Giustizia faccia fino in fondo il suo dovere- cosi’ Lelio De Santis, segretario regionale idv Abruzzo-. L’Idv continuerà a lottare contro ogni forma di violenza e di aggressione soprattutto nei confronti delle donne, in un periodo in cui aumenta il degrado sociale e culturale.